Coaching Intelligenza Emotiva

IL LAVORO DURO BATTE IL TALENTO QUANDO IL TALENTO NON LAVORA DURO

image 2 1 - Coaching Intelligenza Emotiva

Puoi scegliermi come  Executive, Business o Life Coach se:

  • ti trovi davanti ad una sfida, ad un obiettivo che hai procrastinato o una grossa opportunità, ed è urgente, importante o appassionante, (o tutte queste cose insieme);
  • vuoi capire quali obiettivi porti per dare una svolta alla tua vita;
  • hai il desiderio di ottenere buoni risultati rapidamente;
  • hai la necessità di modificare la tua “vision” nel lavoro o nella vita personale;
  • non hai chiaro quali scelte compiere ma vuoi capire cosa è importante per te;
  • fai fatica a conciliare lavoro e la vita privata;
  • fatichi a capire quali sono i tuoi punti di forza e come utilizzarli al meglio per raggiungere i tuoi obiettivi;
  • senti il bisogno e il desiderio di sapersi meglio gestire
  • vuoi allenare la tua intelligenza emotiva per essere più consapevole, gestire meglio te stesso e le tue relazioni, e decidere la direzione che vuoi dare alla tua vita
  • vuoi allenare le tue softskills per conoscerti meglio e valutare l’efficacia dei tuoi schemi comportamentali
  • vuoi allenare le tue softskills  per gestire meglio le tue relazioni
  • vuoi allenare le tue softskills  per compiere scelte più efficaci
  • Corsi Aziendali di Coaching e  su Coaching Approach 

Executive & business coaching

Life & wellness coaching

Sport coaching

1585398695 - Coaching Intelligenza Emotiva

Se hai un lavoro sfidante e ti serve un metodo per raggiungere i tuoi obiettivi, per migliorare la tua performance e per far crescere la tua carriera il coaching può essere l’aiuto che ti serve.

Mindset e focusing diventeranno i tuoi migliori alleati

image 3 - Coaching Intelligenza Emotiva

Se hai un obiettivo che vuoi raggiungere che sia personale, relazionale o legato al benessere il coaching ti aiuterà a scoprire quali passi sono necessari per mettere a frutto tutte le tue potenzialità.

image 4 - Coaching Intelligenza Emotiva

Se sei uno sportivo o vuoi diventarlo il coaching può darti il supporto che cerchi per allenare la mente insieme al corpo: in questo modo hai l’opportunità di restare motivato e concentrato sui processi che si rivelano utili per vincere (anche e soprattutto quando gareggerai contro te stesso).

PERCHE’ FARE COACHING

Il Coaching è una forma di aiuto alla persona.

Si differenzia dalle altre discipline (psicoterapia, consulenza…) perchè parte dall’analisi di un problema e dalla definizione di un obiettivo, indaga la sua sostenibilità e fa si che chi lo vuole raggiungere metta in campo tutte le risorse necessarie partendo dal presupposto che ciascun individuo abbia in sé le risorse necessarie per attuare i cambiamenti desiderati.

L’International Coach Federation chiarisce che: “Il Coach, come professionista, non svolge attività di prevenzione o cura rispetto a malattie o disagi, non ha un approccio interpretativo e non fa diagnosi di personalità, non fa valutazioni della persona di alcun genere. Può all’occorrenza utilizzare questionari solo per stimolare la consapevolezza della persona su specifici comportamenti. Inoltre non offre sostegno psicologico, bensì si concentra sulla crescita e sviluppo della persona accompagnandola nella definizione di obiettivi raggiungibili, sviluppo di consapevolezza, creazione di possibilità ed infine di scelta di un piano di azione che vada nella direzione dell’obiettivo”

Il Coaching si basa su una relazione di fiducia tra il Coach e il Coachee (persona che segue un percorso si Coaching), il Coach fa emergere in maniera chiara e fruibile le risorse che possono essere messe in campo per raggiungere l’obiettivo.

Il Coach individua i punti di forza del Coachee, per aiutarlo ad accrescere la consapevolezza di sé, del contesto in cui si muove e della gamma di possibilità che ha davanti, per fare scelte sostenibili e attuare cambiamenti utili, soddisfacenti e positivi. 

image 5 - Coaching Intelligenza Emotiva

Il percorso di Coaching è un viaggio che si intraprende insieme al Coach, il quale non fornisce le indicazioni relative all’itinerario ma offre la sua competenza di navigatore.

Il Coach è la bussola,  accompagna il Coachee nel suo viaggio verso l’obiettivo sottolineando i suoi punti di forza e destrutturando le convinzioni limitanti che spesso impediscono il raggiungimento della meta. Il Coaching prevede domande che aumentino il livello di proattività personale, che stimolino, attraverso feedback positivi e costruttivi, azioni concrete e misurabili.

L’International Coach Federation ci dice che le principali responsabilità del coach sono:

  • facilitare la scoperta, la chiarezza e l’allineamento degli obiettivi che il  cliente desidera raggiungere;
  • accompagnare il Cliente in una scoperta personale di tali obiettivi;
  • far in modo che le soluzioni e le strategie da seguire emergano dal cliente stesso;
  • lasciare piena autonomia e responsabilità al cliente. 

A CHI E’ RIVOLTO IL COACHING

Il Coaching è uno strumento di cui possono avvalersi tutti coloro che desiderano avere un approccio e un ruolo proattivo nelle scelte che riguardano la propria vita.

I.C.F. sottolinea che “il cliente nel Coaching può essere una persona o un team che vuole raggiungere un livello più elevato di performance, di apprendimento o di soddisfazione.

Ragioni per le quali una persona o un team possono scegliere di lavorare con un coach:

  1. c’è qualcosa in gioco, una sfida, un obiettivo protratto o una grossa opportunità, ed è urgente, importante o appassionante, o tutte queste cose insieme;
  2. c’è il desiderio di ottenere risultati più rapidamente;
  3. c’è bisogno di invertire la direzione presa nel lavoro o nella vita personale;
  4. c’è una mancanza di chiarezza nella persona a fronte delle scelte da fare;
  5. non c’è equilibrio tra il lavoro e la vita privata e questo genera delle conseguenze indesiderate;
  6. la persona non ha identificato le sue potenzialità principali né sa come utilizzarle al meglio;
  7. c’è il bisogno e il desiderio di essere meglio organizzati e sapersi meglio gestire 

DURANTE UN PERCORSO DI COACHING È NECESSARIO:

1548686716 - Coaching Intelligenza Emotiva
  • Ascoltarsi, dare retta alle proprie intuizioni, sospendere i giudizi limitanti su di sè.
  • Imparare a conoscere se stessi, essere disposti a rispondere a domande potenti, facendo emergere anche verità difficili, fare leva sui propri punti di forza e lavorare sulle proprie aree di miglioramento.
  • Mettere in discussione le proprie convinzioni limitanti, i propri schemi comportamentali ed essere disposti ad aprire a nuovi sentieri emozionali e comportamentali.
  • Osservare se stessi nella relazione con l’altro, essere disposti a mettere in discussione se necessario il proprio stile comunicativo.
  • Agirle allo scopo di raggiungere l’eccellenza o di superare situazioni di impasse anche attraverso azioni scomode che portano fuori dalla propria area di comfort.

  • Guardarsi con benevolenza e tenerezza, comprendere la difficoltà nello sperimentare nuovi comportamenti.
  • Impegnarsi ad usare l’autoironia per migliorare l’approccio a situazioni complesse
  • Essere consapevoli del proprio stato emotivo e manifestarlo apertamente gestendo le reazioni di fronte ad eventuali delusioni 
  • Avere il coraggio di uscire dalla propria Area di Comfort alla ricerca di obiettivi sfidanti e complessi che tengano alta la motivazione e permettano il raggiungimento del benessere.

ESSERE COACH EMOTIVAMENTE INTELLIGENTI FA LA DIFFERENZA….

1548686716 1 - Coaching Intelligenza Emotiva

Lo sviluppo dell’intelligenza emotiva è fondamentale per coloro che vogliono ottenere autoconsapevolezza, competenze relazionali e comprensione della propria mission ed efficacia nelle scelte.

Il Coach deve partire da un proprio sviluppo dell’Intelligenza Emotiva per supportare quello dei suoi clienti, per entrare in empatia con loro, per sostenerli nella ricerca di strategie alternative (esercita l’ottimismo), per favorirne l’autostima e la consapevolezza dei punti di forza (oltre che il potenziamento delle aree di miglioramento).

Come Coach sento quindi la necessità di incrementare costantemente lo sviluppo della mia Intelligenza Emotiva e per questo mi sono certificata con SIX SECONDS (network mondiale per lo sviluppo e la misurazione dell’intelligenza emotiva) acquisendo la conoscenza del principale strumento dell’EQ assessment che offro come punto di partenza del coaching ai miei clienti che desiderano confrontarsi con un percorso di crescita personale che va al di la del raggiungimento del singolo obiettivo, ma che fornisca strumenti concreti ed utilizzabili anche in altri contesti.

Attraverso questo tipo di formazione, come Coach posso garantire ai miei clienti:

  • la conoscenza dei “pulsanti emotivi” che muovono le persone e che li portano a scegliere;
  • il riconoscimento dell’altrui e del proprio stato emotivo aumentando il livello di consapevolezza e condivisione;
  • la definizione di un piano di sviluppo su quelle aree o situazioni che appaiono come criticità nel raggiungimento dell’obiettivo;
  • Il riconoscimento e la validazione delle emozioni che stanno dietro ai pensieri espressi cognitivamente (emozioni spesso non riconosciute dal cliente stesso)
  • feedback chiari, circostanziati e costruttivi;
  • l’individuazione di attività che possano essere utili al cliente per riconoscere e gestire le emozioni che siano implicate nel raggiungimento degli obiettivi del cliente stesso;
  • Validare le emozioni usandole come preziose informazioni e opportunità: da “rumore di fondo” a sinfonia;
  • Una valutazione schietta rispetto ai vantaggi/benefici dell’obiettivo anche attraverso l’esplorazione delle emozioni che si generano pensando e visualizzando sè stessi all’avvenuto raggiungimento;
  • Il mio completo supporto nel processo di profondo dialogo interiore e nell’esplorazione delle emozioni a esso collegate;
  • Il riconoscimento delle emozioni e il loro utilizzo la ricerca dell’energia necessaria per passare all’azione dopo aver esplorato pensieri ed emozioni
  • il sostegno affinchè il cliente sia in grado di riconoscere lo stato emotivo utile all’azione e a superamento degli ostacoli
  • un’opportunità preziosa di confronto con la loro intelligenza emotiva attraverso la restituzione del test di autovalutazione e l’individuazione delle aree di forza e di miglioramento

image - Coaching Intelligenza Emotiva

Sono iscritta ed ho le credenziali di ICF che è la più grande associazione al mondo di coach professionisti che svolgono la propria attività per aziende, enti pubblici e privati, persone.

Fondata nel 1995, oggi conta più di 27.000 membri in oltre 138 Paesi.

ICF si propone come il punto di riferimento per la diffusione del Coaching nel mondo con elevati standard etici e professionali.

I Coach professionisti ICF si impegnano a condividere ed a rispettare responsabilmente il Codice di Condotta (clicca qui) e le 11 Competenze chiave professionali (clicca qui) stabilite come garanzia di qualità per i Clienti.

Se vuoi saperne di più: ICF Italia www.coachfederation.it è la referente italiana di ICF Global www.coachfederation.org